Il verso Lampedusa, di Tutti per i diritti, Scriviamo il #CartadiLampedusa

Domani e fine Domenica, Progre , Insieme annuncio Altre Realtà Sara per partecipare alla stesura Lampedusa della “Carta di Lampedusa”.

 

Chi?

In tantissimi e da parte OGNI d’Italia e d’Europa . Chi fisicamente, praticamente chi mi COLLEGAMENTI elaborato in linea . Nelle Più forme nonsense: singoli, collettivi, gerarchizzati o astrutturati. Chi chi cattolico e proprio no, chi chi esperto di leggi e Pratica di vita, chi chi di Comunicazione e di mobilitazioni Sulle piazze. Insomma, capito Avete: saremo tantissimi e diversissimi per confrontarci e rielaborare Tutti Insieme e Fatto di Quanto persona senza qui le Piattaforme elaborati on-line, grazie all’accoglienza dei lampedusani e il sindaco Giusi Nicolini .

Per cosa dire?

Per dire Che i diritti sono di Tutti , categorizzazioni senza di che hanno finora sorta sempre diritto dei migranti di uno a RISPETTO ribasso il diritto di chi nasce in Europa. Per affermare i Valori suo fondate VOGLIAMO cui lui Politiche migratorie Europee dei Prossimi anni. Per che dire VOGLIAMO una politica di accoglienza e non di negazioni e respingimenti mascheratiChe Attraverso le Flotte militari e Gli Accordi Internazionali spostano solo repressione di Qualche Chilometro (di mare) Più in là. I Compromessi a Sui ribasso Umani Diritti e le Libertà Fondamentali sancite in OGNI lingua Dalle Convenzioni e Trattati Internazionali ed Europei non possono trovare Più Spazi Politici. Per troppi anni, a farne le SPESE, Spesso con Vita, have been i Migranti e conseguenza la Democrazia di Nostra.

Democrazia diretta e cittadinanza europea

E un progetto da Lanciato Meltingpot e aperto alla Partecipazione di Tutte le Organizzazioni, singoli, collettivi Che se mi trovassero nel suo Modalità Accordo e contenuti delle ISTANZE , preclusioni senza di sorta. Vuole Essere Partecipazione vasto eterogenea ed, mangia raramente NEGLI Ultimi se vista Anni E in Italia.
La Carta di Lampedusa – Che Prevede la Partecipazione Turista di attivisti e Organisations da tutt’Europa – ha mangiato presupposto Che l’idea era migratorie Politiche, la cittadinanza, i diritti e le libertà non Siano Più prerogativa dello Stato, MA Nuovo Spazio Comune europeoin cui La Nuova nostra costruiremo identità.

Progetto politico

E di Proposte Che Si parla nel progetto Politiche. Una denuncia Chi l’Progetto Che utopia di rispondiamo E PER NOI Fondamentale, prima di tutto, affermare i Valori sua VOGLIAMO cui se basi l’Unione Europea e le sue Politiche migratorie. E da Quei Valori, gia Condivisi e ben chiari a Aderito Tutti Hanno Che il coloro una this Carta , Che STIAMO sviluppo delle Proposte Politiche che li rispettino Tondo E che tutto non Mascherino Dietro Le parole “libero” e “Diritti” delle Politiche di compromesso Che pongono sempre e Progetti di Altre priorita militarizzazione del territorio.

Immigrazione

Una Così Forte di Cambiamento dal basso Istanza per forza di Cose Che significa sul Situazione politica problema dell’Immigrazione E da insopportabile tempo. Le istituzioni e le rappresentanze Politiche non hanno mai posto le Politiche migratorie mangiare priorita nell’agenda di Governo. Have been Di Cio conseguenza anni di razzismi, discriminazioni, disuguaglianza, prevaricazioni, sofferenza e purtroppo stragi di migliaia migranti di mare nel Mediterraneo . E ovviamente ile deperimento di di DIRITTI dell’individuo una serie Fondamentali, primi su tutto il top di uguaglianza e il RISPETTO della Umana Dignità.
Le istituzioni dello Stato e also Dell’Unione Italiani Europei, è davvero Democratici, non potranno non Dare alle ISTANZE ascolto della Carta di Lampedusa .
VOGLIAMO riaffermare i Valori in cui crediamo e in cui VOGLIAMO se fondi this Società e nel FARLO ci rivolgiamo a tutti Che il coloro causa delle Politiche migratorie degli Ultimi anni se Sono sentiti Abbandonati Dalle Istituzioni Italiane ed Europee, Quando non addirittura Trattati da QUESTI RISPETTO senza della dignita.

L’inizio di un bel cammino

L’incontro segna sull’Isola non Il Punto d’Arrivo, la tappa ma prima per la scrittura della Cartacui piano d’Azione cercherà di Che della STESSA all’attuazione riconoscimento e dà parte dei Governi Europei. Sarà un percorso Lungo, probabilmente impervio , ciascuno ma i mezzi propri, senza le Caratteristiche snaturare della propria Organizzazione, collettivo, attivita indipendente potra apportare in this il proprio Contributo Battaglia. E this E la bellezza e la forza del Nostro progetto .

Ci Progre ha ringraziare lo Studio Legale La Scala e Associati per il Che ci Contributo ha Consentito l’Partecipazione nostra all’evento.

Per saperne di più : http://www.lacartadilampedusa.org/doku.php?id=Homepage (versione ITA)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *