Amnesty International e il reato di tortura in Italia

Un quarto di Secolo fa, nel 1989, sancisce la tortura della CONVENZIONE Contro delle Nazioni Unite, l’Italia ha assunto Obbligo di L’il reato di introdurre nel codice penale SUO tortura. Ad Oggi, Reato racconto contemplato Ancora Non E Dal nostro ordinamento.

Secondo Amnesty International Italia , inadempienza this non comporta una sola appropriato l’inesistenza di nome, di penale rilevanza, Così per la tortura Quale uno Comportamento della Pratica aberranti, ma also Effetti giudiziari distorti Quali la comminazione di pene inadeguate Attraverso l’Attribuzione di reati minori.

Per this, l’ong Fondata dall’avvocato inglese Peter Benenson segnala la mancanza di un proprio di Reato tortura Tra i Principali Motivi della di cui Hanno sostanziale impunità goduto i rei, mi nonche della Giustizia di Vittime centinaia negata Alle dei Diritti Umani di violazione Commesse Dalle Forze di Polizia Durante il G8 di Genova, centro Riferimento Particolare con di detenzione di Bolzaneto. NEGLI anni trascorsi Undici Dai Fatti di Genova, tre, MOLTI Continuato quasi Hanno a chiamare in causa della l’eccessivo usare violenza da parte di Polizia delle Forze, la registrazione di sistematiche violazioni dei Diritti Umani: basti Ricordare ALCUNI nomi, Federico Aldrovandi mangiare, Gabriele Sandri Aldo Bianzino, Giuseppe Uva, Stefano Cucchi e Michele Ferrulli.

Amnesty International Italia ha quindi Lanciato, nel 2011, l’appello “Operazione Trasparenza – Diritti Umani e Polizia in Italia” , Che Tutti introduce un legame fra QUESTI quasi, l’inserimento , il Ferma richiesta Reato dell’introduzione della tortura di che nel sistema permetta un di “Prevenire violazioni dei Diritti Umani e di assicurare Indagini rapide e approfondite e procedimenti equi per l’accertamento delle Responsabilità, Quando emergano denunce di violazioni”

L’Appello È già Stato Firmato da 15.000 PERSONE !! Per adesso segno, basta cliccare qui!

Di Seguito, il testo integrale, indirizzato al Presidente di Consiglio Presidenti e AI e della Camera Senato.

Egregio Presidente del Consiglio,
egregio Presidente del Senato,
egregio Presidente della Camera,

Sono un simpatizzante di Amnesty International, l’Organizzazione internazionale Che dal 1961 agisce in difesa dei Diritti Umani, ovunque nel Mondo vengano Violati.
Mi Chiedo di esprimere Pubblicamente a nome dell’istituzione Che rappresenta una esplicita condanna e delle Scuse versi Vittime di lui, per le violazioni dei Diritti Umani di Polizia perpetrare Dalle Forze di Genova nel luglio 2001.
Il Sollecito ad adoperarsi affinche Siano Indagini Garantite rapide e precisa e Tutti i Processi equi in cui quasi emergano denunce di violazioni dei Diritti Umani dà parte delle Forze di Polizia.
L’invito Che annuncio assicurare venire Creata Un’istituzione indipendente Nazionale per il monitoraggio del dei Diritti Umani RISPETTO, in linea con i Principi di Parigi.
Il Sollecito per Quanto tariffa Nelle sue Responsabilità Perché introdotto SIA il reato di tortura nel codice penale, in linea con la Definizione della CONVENZIONE Onu Contro la tortura (CAT), SIA ratificato yl Protocollo Opzionale alla Cat e venire ho istituito una MECCANISMO Nazionale di Prevenzione della e dei maltrattamenti tortura.
Mi Chiedo adoperarsi affinche SIA di revisione delle prassi avviata un’approfondita utilizzare in Presso le Forze di Polizia, garantendo il Che Gli Agenti adeguatamente equipaggiati Siano e Formati di impiegare Metodi non violenti e letali non cruda ricorrere di, Quando Strettamente Necessario, utilizzare un Legittimo io e proporzionato della forza delle Armi e.
L’invito che siano sì lontano si prevedi Misure di Gli Agenti impegnati Identificazione per OPERAZIONI di ordine pubblico in assicurando Che l’identità Personale degli agenti di polizia tracciabile SIA, for example Attraverso l’uso di Codici alfanumerici Sulle uniformi.
La ringrazio per Turista

L’associazione Che dal 1961 difende i Diritti Umani svolge UN’OPERA due senza tre e Costante Analisi di Attenta degli dei vari Sviluppi dall’appello quasi Interessati. Per una approfondita panoramica ,. Qui ci limiteremo ad ALCUNI Esempi:

– 6 luglio 2012: Amnesty International Italia Scrive Ministro Severino: Ho reato di tortura un’Obbligo da Lungo tempo disatteso con Effetti pratici Negativi.

– 6 luglio 2012: Amnesty International ha Definito l’sentenza della Corte di Cassazione della Scuola per I fatti Diaz: Importante incompleta e tardiva ma. Ancora, Tra le Richieste alle Istituzioni reato c’è di l’Introduzione di tortura.

– 21 giugno 2012: Sentenza Cassazione tuo omicidio Aldrovandi. Amnesty International Italia: se CHIUDE uno Lungo e percorso di ricerca della Verità Tormentato e della Giustizia. Venite si legge nel comunicato, l’ong Torna a L’sollecitare Adeguamento del diritto internazionale, in primo Attraverso Luogo di l’Reato Introduzione di tortura.

– Giornata Internazionale per le Vittime della tortura, comunicato del 26 giugno 2012 : Amnesty Italia sollecitato, Ancora Una Volta, Reato di l’Introduzione della tortura in Italia, ndr ha Annunciato un Manifestazione prevista per il 6 ottobre a Roma !!!!

Per svolgere Attività di volontariato con Amnesty Bologna, E possibile contattare il centro universitario – con una mail a rosselladefalco@gmail.com Fb: Amnesty UNIBO – o Il Gruppo di Bologna ]

a cura di Rossella De Falco, per il gruppo di Bologna AI – bouquet universitaria

NB This e Una delle Dichiarazioni schematizzazione Semplice ufficiali di AI – Italia, Per Qualsiasi Citazione, dettaglio o Ulteriore approfondimento, quindi tariffa Riferimento alla fonte, www.amnesty.it , oppure le informazioni Materiale cartaceo dell’associazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *