Carceri: il modello danese spiegato dai danesi. Intervista alla professoressa Storgaard

Il 21.09.2011, anno fa esattamente uno, Progre presentava il video Suo “Essere vivessi in Una Cella” a Roma, nel corso della Manifestazione svoltasi in concomitanza con sessione straordinaria del Senato Sulle Carceri. A DISTANZA di un anno, quasi nulla essersi SEMBRA Mosso, nonostante l’insediamento di un Governo nuovo. La Riforma Severino, mangiare ABBIAMO sostenuto sopra , si ferma ad Essere Insufficiente affrontare i numerosi Problemi Che Il Nostro sistema affliggono-Giustizia. Noi crediamo Che il Minimo INDISPENSABILE SIA da tariffa continuare ad InforMare possibile il Più della Società Civile. Ecco perchè ABBIAMO Realizzato un altro dossier e videoinchiesta Un’altra , focalizzata sulla in segno di saluto carcere.

L’Unione Europea si TROVA in un Cruciale sotto Tutti i Punti di Vista tempo. La Giustizia, e quindi il sistema carcerario rimanere non possono Fuori dal Dibattito sull’Europa Che VOGLIAMO Costruire. E Nessun E senza fattibile Dibattito l’Attiva e informata Partecipazione della Società. Ecco perchè crediamo Che Uscire Dai confini Nazionali per paragonare altri modelli Europei Fondamentale SIA al bene di Soluzione trovare uno all’ipertrofia Carcerária. Ecco perchè pubblichiamo Oggi un’intervista ad Anette Storgaard , professoressa diritto penale di Criminologia e all’università di Aarhus, DK, da anni Attiva nell’ambiente carcerario ricercatrice mangiare. Un’overview generale la sua Pochi ma basilari Aspetti del sistema Penitenziario danese. Sappiamo Che paragonare l’Italia e la Danimarca E un passo troppo semplicistico e affrettato, Il Nostro E Quello di offrire tentativo soltanto un minimo Strumento di comparazione Tra due Paesi alla STESSA appartenenti Unione.

VERSIONE ITALIANA (Sotto La versione in italiano)

Anette Storgaard è, dal 1991, professore associato presso l’Università di Aarhus, Facoltà di Giurisprudenza. Lei insegna Diritto penale e criminologia a laurea e livello master. Il suo interesse è nato a studi di prigionia negli anni ’80, in quanto parte in Poi ha preso molti progetti di ricerca. Il più importante di essi sono: la valutazione dei diversi approcci sulla punizione dei criminali tossicodipendenti, progetti di ricerca finanziati dall’Unione Europea: Confronto tra i paesi europei sulle donne in carcere, carcere a lungo termine e la giustizia carcere minorile, detenuti stranieri UE progetto, danese partner di progetto scandinavo sul rilascio dalla prigione, la ricerca comparativa sulla giustizia riparativa.

Anette, sappiamo che il “modello scandinavo” è come uno dei Pointed Spesso i sistemi carcerari più efficaci e ben organizzati. Partiamo dalla base stessa di una struttura carceraria: quante persone ci sono in una cella in Danimarca? 
Uno, naturalmente! Noi abbiamo solo le cellule singole.

Per tutti i tipi di reati? 
Sì, per tutti i tipi di reati. Ci sono alcune eccezioni detenuti per la pre-trialed però, a volte hanno una camera doppia lattina.

Quanti metri quadrati è una cella? 
E ‘da 4 a 8 Di solito le cellule per pre-trial prigionieri sono più piccoli.

Quante visite è consentito un prigioniero di avere? 
Il minimo è di un’ora alla settimana, ma il tempo rilasciato Spesso è molto più. Se un parente deve viaggiare lontano per visitare un detenuto, poi ha permesso di rimanere più a lungo.

Ci sono camere speciali per le visite? 
Sì, al fine di consentire loro di avere rapporti sessuali, per esempio. Non sono sicuro se ci sono preservativi in ogni stanza in visita, ma i visitatori sono autorizzati a portarli in carcere. C’è un letto con lenzuola pulite e visitatori e detenuti sono lasciati completamente soli al fine di avere la loro privacy. Ci sono eccezioni, comunque, per i prigionieri che sono visti come più pericoloso. Nella prigione a cielo aperto visitatori sono autorizzati a volte di andare direttamente nella cella del detenuto.

Che cosa è, esattamente, una “prigione a cielo aperto”? 
Una prigione aperta è una prigione senza un muro perimetrale, normalmente posizionata nella campagna. Ci sono confini che i detenuti non sono autorizzati ad attraversare, ma non visibile Sono. Le celle sono singole, proprio come nelle carceri chiuse.

Che dire del rapporto tra la polizia e detenuti? Avete sperimentato una sorta di tensione durante le vostre visite? 
Beh, whos la polizia non è in prigione. C’è un altro tipo di personale all’interno, che è diverso; istruiti; ma ancora sono controllo- e molti di loro sono concentrati molto sospette: Penso che troppo spesso i detenuti sono lasciati soli in. Tutto questo aumenta la cultura “noi-loro” (il termine si riferisce alla sensazione che la maggior parte dei detenuti esperienza, di essere parte di che una società diversa in cui nessuno può entrare: la “società della prigione”, ndr ).

Lei ha citato il pre-prove prigionieri. Più o meno, che è il tempo medio di un detenuto che spendono in carcere prima di essere giudicato? 
A dire il vero non so il tempo medio. Che posso dire A volte restano per più di un anno. Di couse Queste sono alcune eccezioni, ma ancora è troppo.

E cosa pensi che è la ragione di aspettare esta? 
Dipende da chi si chiede: Io dico che indagini e la burocrazia a volte funzionano lentamente, dicono che i detenuti non cooperano. E ‘un problema per molti aspetti, per esempio il lavoro: prigioniero in Danimarca cautelare ha il diritto ma non il dovere di lavorare. In ogni caso, è molto difficile trovare un lavoro per loro, non ci sono posti a sufficienza.

E i detenuti condannati, non hanno un posto di lavoro? 
Sì, ci sono pochissimi eccezioni, ma in generale tutti loro lavorano.

Parliamo un po ‘del proprio all’inizio della vostra esperienza in carcere: hai iniziato a lavorare sui criminali tossicodipendenti. Perché questa scelta? 
Beh, è stato del 50% per scelta, perche ‘ho pensato, e ancora DO- che dovrebbero essere più società preoccupata per la situazione dei tossicodipendenti, e il 50% di fortuna, perche’ c’era un enorme discussione alla fine del ‘anni ’80 a proposito di criminali tossicodipendenti: un nuovo approccio stava venendo su, così diversi approcci sono state fatte mi è stato chiesto di valutare diversi programmi per questo gruppo.

Che tipo di “approcci diversi” stai parlando? 
Negli anni ’90 diversi programmi al di fuori della prigione per i criminali tossicodipendenti sono stati introdotti. Mi è stato chiesto di unirsi alla ricerca, ma il progetto “fuori dal carcere” stato chiuso a causa della mancanza di sostegno finanziario da parte del governo. Credo che avevano aspettative troppo alte e non erano in grado di comprendere la complessità della situazione per quel gruppo di persone. Il progetto aveva bisogno di più tempo per mostrare i risultati ITS.

E come è oggi la cura per i criminali tossicodipendenti? 
Intorno al 2002, abbiamo introdotto nella società il concetto che ogni persona dipendente all’uso di stupefacenti deve avere il diritto di passare attraverso un trattamento [Spesso metadone]. Di conseguenza, alcuni anni più tardi abbiamo introdotto un simile “garanzia di trattamento” in carcere. Oggi ci sono cure per le unità tossicodipendenti in tutte le carceri (tranne i prigionieri in attesa di giudizio).

Pensi che è possibile sviluppare un modello di carcere europea nella nostra situazione, o ci sono troppe differenze tra i paesi europei? 
Ebbene, dai progetti che ho seguito, posso dire che a volte siamo sorpresi di una buona informazione di altri paesi: Voglio dire, criminologi hanno grandi aspettative per i modelli scandinavi. Ma andando sul confronto diversi sistemi, possiamo vedere che c’è sempre qualcosa da imparare da altri country club. Dovremmo almeno iniziamo migliorando il nostro scambio di informazioni, almeno, e forse sarà possibile sviluppare un sistema carcerario europeo, che parte dalle Regole penitenziarie europee.

ENGLISH VERSION (traduzione di Gaia Pallone)

L’Università di Aarhus

Anette Storgaard E dal 1991 pressoterapia Associata professoressa della Facoltà di Legge dell’Università di Aarhus. Insegna Criminologia e diritto penale corsi di laurea triennali e magistrali nia. Il Suo interesse Gli Studi sulle Carceri per NEGLI ’80 Anni E NATO, Quando ha Iniziato una parte prendere MOLTI Progetti di Ricerca. Fra i ci Sono Più Importanti: VALUTAZIONE Progetti di diversificazione Informazioni relative al Trattamento dei detenuti tossicodipendenti; Progetti di Ricerca finanziati dall’UE: comparazione dei Paesi carcere femminile sul Europei, sulla detenzione di Lungo Termine e sulla detenzione giovanile; Progetto sui europea detenuti stranieri, mangiare socio danese; Progetto scandinavo sul rilascio detenzione Dalla; Ricerca sulla comparativo “Giustizia riparativa”.

Anette, il Che sappiamo “modello scandinavo” E Indicato Uno dei sistemi Spesso mangiare detentivi Efficaci Più e ben Organizzati. Partiamo dall’abc Carcerária della struttura: Quante PERSONE Sono Di Una CI all’interno Cella in Danimarca? 
Ovviamente uno! ABBIAMO solo celle singole.

Per Tutti i Tipi di reati? 
Sì, per OGNI tipo di Reato. Ma ci Sono delle Eccezioni per i detenuti in attesa di Giudizio, i Quali di sguardo possono Volte in celle doppie.

Quadrati metri di quanti e Una Cella? 
Cella è Dai 4 Agli 8 metri quadri, solitamente mA per i detenuti in attesa di Celle Giudizio Sono Le più piccole.

Quante visita PUÒ Ricevere un detenuto? 
Il e Di Un’ora minimo di settimana visita, ma Più Spesso viene concesso tempo. È, for example un parente viene da molto Lontano per ogni visita a un detenuto lontano, puo Piu di rimanere tranquillamente.

Ci Sono Stanze “Speciali” Dedicate visita alle? 
Sì, AI per permettere detenuti di Avere rapporti sessuali, prima di tutto. Sono sicura non ci Che Siano PROFILATTICI DISPONIBILI nella strofa OGNI, ma i Visitatori possono portarli all’interno del carcere. Nella stanza C’è un letto con lenzuola pulite e Visitatori e detenuti vengono Lasciati completamente soli, in modo da garantirne la riservatezza . Ci Sono però delle Eccezioni per i detenuti ritenuti Più violenti. Nel “aperto carcere” a volte i Visitatori possono accedere Direttamente alla Cella di detenuto.

Cos’è esattamente un ‘aperto carcere “? 
E ‘una prigione senza perimetrale muro, di solito situata in campagna. Che Sono i confini Ci detenuti non possono valicare, ma Non Sono Visibili. Le Celle Sono singole, mangia Nelle chiuse Carceri.

Come sono i rapporti Tra , il penitenziario e detenuti Polizia? Hai avvertito della Tensione per le tue visita? 
In Realtà, Non C’è la polizia all’interno del carcere. C’è un altro tipo di personale istruito diversamente; devo dire Che Sono i Membri dello staff comunque incentrati sul Controllo e Sono molto Loro Di ALCUNI sospettosi: ho pensato Che troppo Spesso detenuti vengano Lasciati in carcere da soli. Tutto cio aumenta Percezione “noi-pappagallo” ( Il Termine se riferisce alla sensazione provata Dalla maggior parte dei detenuti, cioè di gran lunga parte Società Di nella quale diversi PUÒ nessun’altro entra: il “Carcerária società” Ndr.). Ci dovrebbe Essere il Controllo per interesse Meno è per il Più dialogo, Avviso mio.

Prima hai Fatto Riferimento ai di attesa di Giudizio detenuti in. Qual e Piu o Menone Che il Tempo metà detenuto trascorre in prima di Essere carcere giudicato? 
Non così la media di tempo, ma Posso dire Che ci rimangono ALCUNE Volte Più di un anno. Ovviamente se Tratta di poche Eccezioni, ma Sono comunque troppe.

Quale Pensi della Ragione SIA di quest’attesa? 
Dipende un Si Chi rivolge la Domanda: io Posso dire Che E in that dovuta alla Indagini e procedano burocrazia troppo lentamente, “pappagallo” che E perchè i detenuti diranno non collaborano. E ‘un problema sotto vari Aspetti, un Partire da Quello del Lavoro: in Danimarca un detenuto in attesa di Giudizio ha diritto ile, e il dovere non, di Lavorare. Nel caso OGNI E molto difficile trovare un pappagallo Lavoro, non ci Sono Abbastanza posti.

Invece i detenuti definitivi lavorano? 
Sì, ci Sono pochissime Eccezioni, ma in generale Tutti lavorano.

Dell’inizio Parlando della tua Esperienza in Carcere: hai sui iniziato lavorando detenuti tossicodipendenti. Come mai this Scelta? 
E ‘Stata per 50% Scelta uno, pensavo perchè – e ho pensato tutt’oggi – Società dovrebbe Che della preoccuparsi maggiormente Situazione dei tossicodipendenti; e per l’altro has been 50% fortuna, perchè alla multa degli anni ’80 è nato uno Dibattito Ampio sui Criminali tossicodipendenti: uno Stava sorgendo nia Loro Nuovo Approccio Confronti e vennero cre Nuovi Metodi, il mio fu Così ho diversificazione Chiesto Progetti di Valutare Diretti una this tipo di PERSONE.

Di Quali Nuovi metodi Parli? 
Anni ’90 NEGLI Furono introdotti Diversi da Programmi per Criminali tossicodipendenti all’esterno condurre il carcere. Il mio fu Chiesto di partecipare alla ricerca, ma il progetto di “esterno carcere” Venne Interrotto a causa della mancanza di Fondi da del Governo. Penso Che avessero Aspettative troppo alte in grado e non Fossero di Capire il Complessità della Situazione di Essere affetto da tossicodipendenza e contemporaneamente dover scontare una pena. Il Progetto AVEVA BISOGNO DI PIÙ Dei di tempo per dimostrare RISULTATI.

Ora Qual E Il Trattamento per i detenuti tossicodipendenti? 
Intorno al 2002 introdotto Venne Nella Società Che OGNI ile Concetto ha tossicodipendente diritto ad Essere sottoposto un sostitutiva Trattamento [metadone in generale il]. Di conseguenza, ALCUNI anni Programma Più Tardi LO STESSO introdotto fu in carcere. I detenuti have been Fatti tossicodipendenti rientrare in Unità trattamentali Specifiche, Basate sul senso di comunità e sul dialogo …

Pensi che sia possibile sviluppare un detentiva europea Modello, Nella nostra Situazione, o Diversità di Esigenze di Paese E troppo ciascun diversi? 
Dai progetti che posso che ho Seguito affermare un Volte Se Rimane sorpresi Dalle riceviamo informazioni Per che dagli Altri positivo Paesi: voglio dire, la criminologia Hanno i Aspettative alte sul modello scandinavo. Io credo che però Nella proseguendo comparazione Tra i Diversi sistemi, troveremo qualcosa da Imparare Dagli Altri Paesi. Dovremmo iniziare Almeno al scambio di informazioni Per migliorare come in this campo all’interno DELL’UE, e forse Allora potremmo allo Sviluppo iniziare a Pensare di modello europeo una Abbia Che il Punto di Riferimento mangiare RISPETTO Delle regole penitenziarie europee.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *