Fine pena: MAI. 5 Dialoghi tua donne e uomini, Oltre le mura del carcere

Due Settimane sul carcere (Bologna 15-30 novembre 2013)

Emergenza . Sovraffollamento . Numeri da sistemare .

Nel politico e giornalistico Dibattito mondo è il dei penitenziari italiani affrontato Spesso partendo da QUESTI Dati tre, corrispondono che agli Effetti inevitabili di sistema funzionante male.

VA Sé, ma il Che che dagli Effetti un’analisi parte dimenticando causerà E un’analisi Zoppaordine dal Suo Stesso nascere. When si parla di Carcere e dell’emergenza cui Si e Giunti, si parla di Specifiche Scelte legislativo e Amministrative se il vivente parla alla diritto Applicato persona se parla dei criteri di ammissione alla Società.

Per this noi di Progre ABBIAMO DECISO di addentrarci in una Che Il Viaggio cerchi di affrontare il fenomeno dell’emergenza penitenziaria dà Che racconto diventasse cruda, e che porti la dei “Liberi” societa una cosa chiedersi accada Dietro Le Sbarre .

ABBIAMO DECISO di Dividere Il Viaggio Nostro in 5 percorsi concettuali Che ci aiutino a Comprendere realta Drammatica , il penitenziario dà diverse angolature:

  1. IL DETENUTO
    sovraffollamento significa troppi Corpi. Ebbene, di chi sono QUESTI Corpi? La Relazione delle Attività svolte annuale dal Garante dei detenuti in Emilia RomagnaParla l’80% composto di di “PERSONE Che Vivono in Uno Stato di svantaggio, disagio o marginalità sociale, con uno sfondo di precarietà familiare e di carenze educative”.
    Ecco Allora che “i numeri Codice da sistemare” assumono un volto , il Che non troppo Spesso ha i Caratteri di un delinquente dà repellere, ma di Essere uno finire Uman rifiutato Dalla prima di Ben Società in cella.
  2. Cella
    Per chi ile rilascio Abita mondo, Spesso, cella significa Ozio, riposo, lontano nulla un Carico dello Stato. Per chi e Stato vario titolo ci, Cella significa rumore, Sbarre, Assenza di quotidianità. ” Tutto è conquista , also Le cose Più scontate. Penso cuce Semplici da mangiare piatti Una doccia, il curaro il saluto, Dormire E ‘un cuscino, tariffa Una passeggiata, una visita medica. Nulla PUÒ Essere dati per Scontato ” Scrive in Una lettera sul Corriere della Sera un detenuto per Errore, il Che ha trascorso in carcere Quarantadue giorni.
    Vieni SI difficile coniuga ho Concetto Il Già di “rieducazione” in atmosfera delle Nazioni Unite a Nemmeno cui al cesso se avete un attimo per sapere?
  3. IL reinserimento
    La pena ha una Durata Stabilito Massimo di ogni legge, per finire della quale, uno standard DELL’ARTICOLO della nostra Costituzione 27 , condannato Essere il dovrebbe “rieducato” cioè presto reinserimento nella Società . Che cosa avviene, ma una volta il Che La Porta della Cella se Spalle CHIUDE Dietro di un ex detenuto Ormai?
    Per capire bisogna Partire Dallo step precedente Quali Siano dal chiedersi in Carcere si Occasioni lavorative e responsabilizzanti permettano alle PERSONE Che di Ricostruire recluso è stesse e riprendere propria vita da dove era Stata interrotta.
  4. TORTURA
    La Corte dei Diritti Umani Europea, con sentenza dell’8 gennaio 2013 ha condannato lo Stato Italiano dichiarando Esso ha Violato Che l’art. 3 della CEDU , il Che il stabilisce Divieto di tortura e di Trattamenti Inumani e degradanti. Ci chiederemo cosa significa “tortura” nel Terzo Millennio , e Perché l’Italia non ha Ancora nel Suo Inserito Codice Penale reato Anche il di Dalla tortura fornito CONVENZIONE ONU 1984 .
  5. Il carcere minorile 
    Finire a Cella ha Ancora QUANDO SI Tutta la vita davanti : vieni costruisce proprio Il Futuro un Giovane Che Dietro se Sveglia delle Sbarre, e Quali Sono le storie Che l’Popolano delle Carceri per universo minorenni?
    Inizieremo this percorso partendo Dalle scuole Parlando ai giovani vite di Altri delle Giovani, La Mattina cui non suona la Sveglia per Andare in classe. Quegli Stessi Giovani ristretti poi li incontreremo in Occasione dello Spettacolo Teatrale Portato in scena Dai Ragazzi del Teatro Pratello , il carcere minorile di Bologna.

Fine pena: MAI Vuole Essere un viaggio di Riflessione, Analisi, umanità. Una modalità per Quale SIA il interrogarsi sua raffinata Di Una fatica Giustizia Che nelpenetrare “chiuso mondo al mondo” quel mondo in Il Diritto Troppo Spesso evade CUI dà era Stesso.

Parteciperanno, Tra Gli Altri: ALESSANDRO BERGONZONIattore, Annamaria Cancellieri Ministro della Giustizia, DESI BRUNO garante Regionale delle PERSONE privato della libertà Personale, MAURO PALMA Presidente della Commissione Ministeriale sul sovraffollamento degli istituti penitenziari, FELICE CASSON senatore e vice della Commissione Giustizia, FABIO ANSELMO Legale della famiglia Aldrovandi, GHERARDO COLOMBO scrittore ed ex magistrato, TERESA MARZOCCHI assessore alle Politiche Sociali Regionale.

Il Programma completo : www.progre.eu/finepenamai .

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *