TEMPO DI SPECCHI. Segreto di Uno sfigato ufficiale.

da progredire di Aprile

Tempo Specchi un e jeu: sfidando sarà LEGGI tempo, utilizza Gli Specchi magici della VEDERE per il mondo di ieri memoria Gli occhi di Oggi

Specchio di ieri

1980 – Caro tutti i giorni. Oggi mi sento veramente sfigato. 
Stamattina, DOPO Aver prigioniero un bel di Analisi all’orale Venticinque, Ho che fosse DECISO festeggiare Necessario. L’idea mia e Venuta MENTRE mia trovavo Giacomo il bar con un collega di miniera sia simpatica taciturno Quanto. Anche lui ha imprigionato uno Ventisette. Sta un po’indietro Con gli esami ha quasi ventotto anni, ma io di lui un genio io conto. Lui e di Quelli che bravi capiscono al volo. Gli ho Proposto festa of this Organizzare a tempo debito. Avremmo Diviso SPESE lui a Villa di Nonna Più la mia è semper available.
DOPO un po ‘di insistenze, Sono diventato aggressivo. Quel non Voler m’infondeva festeggiare Senso di negatività non indifferente. Ho Detto Che Gli era uno sfigato, il Che Gli esami se onorano e se festeggiano. Lui Secco mi ha Riposto. “Senti stasera io lavoro, Facciamo VUOI cambiamento: il tuo Porti ed io le pizze più bella festa organizzo del mondo”. Improvvisamente mi Sono figlio di un papa sentito infantile. Venite a mio padre dice: “Sei un privilegiato e non te ne accorgi”. Altro che privilegiato, sfigato! Non c’è più azzeccata Parola.

Specchio di Oggi

2012 Tutti i giorni Caro. Oggi mi sento veramente sfigato. 
Stamattina, DOPO Aver prigioniero un bel di Analisi Ventisette all’orale, Mi sono buon ONU caffe concesso il bar Il mio collega Giulio. E ‘un ragazzo Iniziative e pieno di belle idee, parla sempre. DOPO un po ‘di me ha Proposto Organizzare una festa Nella SUA Villa di Nonna, di Dividere le SPESE e la gente Portare.
Lui festeggerebbe tutto, Anche lui bocciature.
Gli Non Posso che ho spiegato, senza troppo passeggiata nel dettaglio. Lui insisteva. “Non Si Può Stare in dell’Esame essere a casa.” Il mio alterato E allora Sono Sono il mio difeso “senti stasera io lavoro, Facciamo VUOI cambiamento: il tuo Porti ed io le pizze più bella festa organizzo del mondo”. ha Lui ha subito cambiato discorso Ventidue anni Che mi dovrebbe dire?
ImprovvisaMente me uno sfigato sentito Sono, uno anni di Quelli che si svi Ancora ventotto laureare, l’Oggetto di Quei discorsi dei tre dovuta o Politici convinti, di Quelli che beh, avranno Anche Avuto Torto, also alla Saranno static in Preda follia, Ed anche io li avro criticati, che hanno tutto TRANNE la ragione, ma Certe parole sono tornate Contro, tutte a volta Una.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *